Questo sito utilizza i cookie per offrire un servizio migliore ai propri utenti.

itenfrdejasv

Guarnieri opaco a Varano

Nel fine settimana del 27 giugno 2021 si è disputato a Varano dè Melegari il terzo round del campionato MotoEstate. Alessio Guarnieri in sella alla Beon Moto3 Evo ha avuto un approccio molto positivo nelle prove ufficiali stampando l’ottimo crono di 1.13.32 già nella Q1. Nella terza tornata della seconda qualifica Guarnieri è caduto alla curva 3 coinvolgendo Andrea Raimondi. Qualifica finita anzitempo.

Casella di partenza numero sette per il neofita Guarnieri che ricordiamo è alla sua terza gara nel motociclismo. Uno start infelice lo relega in fondo al gruppo ma che non lo scoraggia. I primi giri li ha affrontati con un discreto ritmo ma con l’acutizzarsi del dolore provocato dalle piaghe alle mani il sedicenne svizzero porta a casa un’opaca P10.

Il padre del pilota ha annunciato che non prenderà parte al round 4 di Cervesina per motivi personali. 

Ufficio stampa AcademyGP

 

  • Letto: 374 volte

Guarnieri veloce verso la meta

Il trofeo MotoEstate inaugura il rinnovato autodromo Angelo Bergamonti di Cremona con una grande partecipazione di piloti. Il tracciato ha subito nell’inverno scorso un remake nel primo settore proprio per alzare il livello di sicurezza richiesto dalla federazione motociclistica italiana e un grande ampliamento dei servizi come la nuova tribuna e l’allargamento della zona paddock.

Il sedicenne Alessio Guarnieri in sella alla Beon Moto3 dopo le prove libere del sabato si è concentrato sulle due prove ufficiali del pomeriggio e i risultati sono arrivati alla fine della Q2. Partito dal test di domenica 23 con un certo smarrimento, Guarnieri è riuscito proprio nelle ultime tornate a fermare il cronometro su 1.45.00, 2,9 secondi più veloce del test.

La gara è un crescendo di best lap personali. Dopo un avvio velocissimo Guarnieri perde qualche posizione alla curva2 complice un “lungo”. Non si perde d’animo e comincia a guidare in maniera a volte aggressiva. Questa foga non gli impedisce in ogni caso di abbassare il suo best lap arrivando al crono di 1.44.10 già alla settima tornata, per chiudere in bellezza con 1.44.00.

Guarnieri è alla sua seconda gara ma già si fa apprezzare per una dote tecnica fuori dal normale. Nessun passato di minimoto o minigp per lui ma solo una grande voglia di fare bene. A fine giugno si ritornerà sul circuito di Varano dè Melegari dove si è effettuato il primo round 2021.

Ufficio stampa AcademyGP

  • Letto: 419 volte

Guarnieri inaugura Cremona Circuit

Il prossimo fine settimana del 29-30 maggio 2021 vedrà scendere in pista Alessio Guarnieri in sella alla Beon Moto3 del sodalizio laziale.

Teatro del secondo round del MotoEstate sarà l’autodromo Angelo Bergamonti che inaugura così l’ingresso del circuito cremasco nell’egida F.m.i.  Il tracciato nell’inverno scorso ha subito profondi cambiamenti per adeguare gli elevati standard di sicurezza richiesti dalla federazione italiana e non ultimo l’ottimizzazione degli spazi e servizi paddock. 3702 metri la lunghezza, con un rinnovato asfalto e una nuova tribuna in fase finale di realizzazione.

Guarnieri ha effettuato domenica 23 un test con la squadra al completo per affrontare la seconda tappa del campionato nel migliore dei modi. Oltre 50 tornate per lui migliorando il suo best personale proprio nelle ultime tornate. Una messa a punto ideale nel reparto sospensioni ha favorito il feeling con la Moto3 motorizzata yamaha 450 in versione standard. Un ringraziamento particolare è indirizzato ad Andreani Group partner tecnico della squadra romana.

Appuntamento quindi al 29-30 maggio per il round 2 del MotoEstate. News tramite gli abituali canali social.

Ufficio stampa AcademyGP

  • Letto: 398 volte

Gjomema in crescita, Milani in difficoltà

Il Misano Word Circuit “Marco Simoncelli” è stato protagonista dello svolgimento del secondo round dell’Elf CIV 2021 in cui la squadra Academy GP è scesa in pista con le 2 PreMoto3 Racetech motorizzate Yamaha 250 guidate da Manuel Gjomema e Kevin Milani, entrambi al primo anno di gare in sella alle 17 pollici.

Manuel Gjomema #12 ha iniziato il week-end in crescendo grazie a turni del giovedì in cui si è sempre migliorato fino ad agguantare un buon crono di 1.53.600. Il primo turno di prove ufficiali ha purtroppo visto Gjomema non riuscire a replicare il crono effettuato poco prima complice un piccolo problema alla frizione della sua Racetech. La squadra capitanata da Roberto Marchetti e grazie alle mani esperte del capotecnico Luca Barbareschi è riuscita prontamente a mettere in perfette condizioni la moto di Gjomema prima del secondo turno di prove ufficiali nelle quali, grazie al crono di 1.53.155, il giovane pilota romano è riuscito ad agguantare la decima fila in griglia di partenza.

Kevin Milani #134 fin dal giovedì ha avuto un po’ più di difficoltà, non riuscendo a guidare la Racetech targata Academy GP come avrebbe voluto. Una bella risposta arriva dal giovane quattordicenne nel primo turno del venerdì mattina in cui è riuscito a migliorare il crono ottenuto il giorno precedente di oltre 4 secondi. Un miglioramento che fa ben sperare in vista del doppio turno di qualificazione. Nei due turni di qualifiche però il pilota toscano non riesce a scendere oltre il crono di 1.55.847 che non gli risulterà sufficiente per qualificarsi alla gara a causa della regola del 107%.

In gara la squadra Academy GP ha purtroppo potuto schierare solamente Manuel Gjomema, che, allo spegnersi dei semafori di gara 1 riesce ad agganciare il gruppo di piloti davanti a lui e compiere tutte le 14 tornate di gara in bagarre con i piloti davanti, una condizione del tutto nuova per il giovane esordiente. Concluderà la gara in 26° posizione con il crono di 1.53.718.

In gara 2 le condizioni metereologiche sono piuttosto instabili, le gocce di pioggia che iniziano a cadere pochi minuti prima della partenza non sono sufficienti a montare le gomme da bagnato. Le condizioni in gara sono molto delicate e difficili da interpretare dato l’aumentare della pioggia giro dopo giro. Gjomema è stato messo sicuramente a dura prova in queste condizioni in cui non aveva mai gareggiato. Concluderà la gara in 21° posizione e con la consapevolezza di avere aggiunto un altro tassello di esperienza.

Il prossimo appuntamento con l’Elf CIV 2021 è sull’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola il 3-4 luglio, la pista forse più difficile di tutto il calendario del Campionato Italiano Velocità in cui la squadra Academy GP insieme ai suoi due piloti sarà chiamata a tirar fuori tutta la sua esperienza.

Alessandro Ambrosi

  • Letto: 394 volte

Misano: PreMoto3 al Civ!

Il round due dell’Elf CIV 2021 che si svolgerà sul Misano Word Circuit Marco Simoncelli il week-end del 15/16 maggio è ormai alle porte. Il team AcademyGp capitanato da Roberto Marchetti schiererà Kevin Milani e Manuel Gjomema in PreMoto3.

Kevin Milan e Manuel Gjomema hanno effettuato, nella pausa tra il primo round del Mugello e la gara di Misano 2 giornate di test. Nella prima giornata a Misano hanno purtroppo effettuato poche tornate a causa di problemi ai rilevamenti fonometrici riscontrati da tutti i team partecipanti alla giornata di test.

La seconda giornata di test ha visto i giovani alfieri dell’AcademyGp scendere in pista sul Circuito Piero Taruffi di Vallelunga, un’occasione per prendere ancora più confidenza con la Racetech motorizzata Yamaha 250 e anche per assaggiare per la prima volta l’impegnativo circuito romano su cui si correrà il sesto e ultimo round dell’Elf CIV 2021.

Il percorso dei due quattordicenni sta procedendo per progressivi step in avanti che entrambi i ragazzi hanno bisogno di fare per prendere sempre più confidenza con la PreMoto3 Racetech, una moto molto più complessa rispetto alle moto che hanno guidato fino a pochi mesi fa.

Discorso differente per Nicholas Venanzoni che dopo il doppio zero dovuto a dei problemi tecnici in occasione delle prime due gare del Mugello ha rinunciato di comune accordo con la squadra di proseguire il rapporto.  La collaborazione iniziata tardi e finita troppo presto è stata probabilmente minata da un carico di aspettative non adeguate all’esperienza di Nicholas. La conoscenza maturata sulle derivate di serie non ha aiutato per la messa a punto del prototipo Beon Moto3 innescando sfiducia reciproca. La squadra AcademyGP augura a Nicholas di poter raggiungere presto i suoi traguardi personali in piena serenità.

L’appuntamento è con la classe PreMoto3 sul Misano Word Circuit Marco Simoncelli nel week-end del 15/16 maggio in occasione del secondo round dell’Elf CIV 2021.

Alessandro Ambrosi

  • Letto: 267 volte

AcademyGp: l’esordio nel CIV Junior!

Il week-end appena trascorso sull’Autodromo Mario Umberto Borzacchini di Magione ha visto l’esordio assoluto nel CIV Junior della squadra AcademyGp che ha schierato Mattia Rutigliano nella categoria Minigp 50 e Angelo Mottola in sella all’Aprilia 250 SP.

Il “week-end” di gare, compresso tutto nella giornata di domenica 25 aprile ha visto i giovanissimi alfieri del team di Roberto Marchetti completare 2 prove libere, 2 turni di qualifiche e 2 gare tutte nella giornata di domenica.

Mattia Rutigliano ha iniziato la sua domenica di esordio nella categoria Minigp 50 chiudendo le prove libere mattutine in quattordicesima posizione con il crono di 1.28.213. Il giovanissimo pilota AcademyGp ha continuato il suo percorso di crescita e di miglioramento anche nel turno di qualifica in cui è riuscito a stampare il buon crono di 1'27.485 aggiudicandosi così la 14° casella in griglia. Allo spegnersi del semaforo in gara 1 Mattia riesce a mantenere la posizione guadagnata in qualifica ma un problema al cambio della sua MiniGp lo ha relegato all’ultima posizione. Rientrato ai box il team si è trovato costretto a sostituire il motore per poter permettere a Mattia di partecipare a gara 2. Il tempo per effettuare la sostituzione era poco ma grazie all’esperienza dei tecnici del team AcademyGP il giovane pilota ha potuto prendere il via alla gara, seppur partendo dalla pit lane. Rutigliano non si è perso d’animo ed è riuscito a recuperare i piloti davanti chiudendo la gara in 11° posizione con il crono di 1.28.961.

Angelo Mottola, in sella all’Aprilia 250 Sport Production, ha esordito in questa occasione sulle ruote da 17 pollici. Al termine delle prove libere cronometrate il giovane Mottola si è piazzato in 11° posizione girando in 1.23.946, un buon crono ma sicuramente migliorabile. Il pilota AcademyGp, dopo le indicazioni date dal team è riuscito a migliorarsi ulteriormente in qualifica con il tempo sul giro di 1.23.250 che gli è valsa così l’ottava casella in griglia di partenza. Allo spegnersi dei semafori di gara 1, Mottola è rimasto “imbottigliato” nel traffico, perdendo così 3 posizioni ed rimasto in scia ad un gruppetto di piloti che non gli ha permesso di recuperare quanto sperato e ha chiuso la gara in 10° posizione. In gara 2 lo start è decisamente migliore così come il passo gara sul tempo del 1.23.5 che gli ha permesso di chiudere in 9° posizione.

La squadra capitanata da Roberto Marchetti è parzialmente soddisfatta dell’esordio nel CIV Junior consapevole che per le prossime gare ci sarà ancora da migliorarsi. L’appuntamento è all’8/9 maggio in occasione del secondo round del CIV Junior sull’Autodromo di Modena.

Alessandro Ambrosi

  • Letto: 473 volte

A Varano l'esordio di Guarnieri

Esordio scoppiettante di Alessio Guarnieri a Varano dè Melegari per il primo round del Motoestate. In sella alla Beon Moto3 inizia le prove libere in salita. Un inconveniente elettrico poi risolto, un’innocua scivolata alla pl 2, con a disposizione una sola prova libera Guarnieri con il supporto del capo tecnico Angelo Nava e il telemetrista Federico Cingaglia, inizia una perentoria scalata verso le posizioni alte della classifica di qualificazione. Conquista la casella numero 10 sullo schieramento di partenza con grande soddisfazione della squadra.

Uno start infelice, non compromette la gara di Guarnieri. 17°alla prima curva comincia una rimonta inanellando una serie di best lap personali. Sorpassi da brivido soprattutto alla staccata della curva1 che entusiasmano gli addetti ai lavori. Guarnieri agguanta così la settima posizione finale.

Ufficio stampa AcademyGP.

  • Letto: 320 volte

CIV Junior - Si comincia!

È ormai alle porte l’inizio della nuova avventura nel CIV Junior 2021 per il team Acedemy GP che si cimenta in questo nuovo campionato per la prima volta dopo 3 di partecipazione all’Elf CIV. La voglia di crescere giovani piloti ha spinto il team manager Roberto Marchetti ad ampliare la squadra andando a pescare piloti ancora più giovani da accompagnarli in un percorso di crescita che li porterà fino alla Premoto3 e Moto3 nel Campionato Italiano Velocità.

I giovanissimi alfieri dell’Academy GP sono Angelo Mottola e Mattia Rutigliano che, rispettivamente, parteciperanno alla categoria Aprilia 250 Sport Production e alla Minigp 50.

Angelo Mottola dopo aver passato la scorsa stagione in sella alla MiniGp RMU 50 sarà all’esordio assoluto sulle 17 pollici targate Aprilia in collaborazione con Ohvale nella categoria precedente alla PreMoto3.

Mattia Rutigliano, laureatosi Campione Italiano la passata stagione in sella alla sua KTM 65, ha scelto le MiniGp 50 per iniziare il suo percorso di avvicinamento alle ruote alte, una scelta che si può rivelare vincente data la corporatura più che adatta al tipo di moto che guiderà.

Il team Academy GP come suo solito è pronto a dare il supporto necessario ai suoi due giovanissimi piloti per tutto l’arco della stagione.

Stagione che avrà il via il prossimo week-end (24/25 aprile) sull’ Autodromo Mario Umberto Borzacchini di Magione in occasione della prima tappa di campionato del CIV Junior.

Alessandro Ambrosi

  • Letto: 279 volte

AcademyGp: buona la prima!

Inizio di stagione di “rodaggio” per il team capitanato da Roberto Marchetti in occasione del primo round dell’Elf CIV 2021 con Kevin Milani e Manuel Gjomema in premoto3 e Nikolas Venanzoni in moto3. Tutti i piloti AcademyGP, all’esordio nelle categorie, si sono distinti per il progressivo miglioramento cronologico nel corso delle varie sessioni del week end di gara sul circuito del Mugello.

MOTO3

Nikolas Venanzoni dopo 2 stagioni in sella alle derivate di serie 300cc ha esordito questo week-end in sella al prototipo della BeOn 450 Yamaha Moto3 nel complicato circuito toscano ha completato i turni di prove a disposizione cercando di incrementare di volta in volta il feeling con la moto e con il team. Al termine delle prove ufficiali Venanzoni occupa l’ultima posizione nella griglia della Moto3 con il crono di 2.05.711 e con la consapevolezza di potersi migliorare in gara magari con l’aiuto del riferimento dei piloti davanti a lui. Un problema tecnico lo ha purtroppo costretto al ritiro in gara 1. In gara 2 la voglia di rifarsi era ovviamente tanta ma un problema alla pompa della benzina nel giro di allineamento non gli ha permesso di prendere il via alla gara.

“Sono ovviamente dispiaciuto per il doppio zero. Siamo consapevoli che ci sarà da lavorare molto in vista della prossima gara di Misano, ma abbiamo molta voglia di rifarci.” Queste le dichiarazioni del diciottenne romano al termine del week-end di gara.

PREMOTO3

Kevin Milani e Manuel Gjomema, entrambi all’esordio assoluto a ruote alte, hanno iniziato un progressivo percorso di crescita in sella alle Racetech Yamaha del team AcademyGP, fin dai primi turni del giovedì i giovani piloti hanno sfruttato ogni turno a loro disposizione per assimilare al meglio una pista difficile come quella del Mugello e per cercare di mettere appunto al meglio le loro moto. Un percorso di avvicinamento a crono sempre più interessanti culminati con il 31° posto in griglia per Manuel Gjomema (2.13.841) e 30° Kevin Milani (2.12.748).

In gara 1 entrambi i piloti hanno cercato di migliorarsi ulteriormente provando a sfruttare il riferimento di altri piloti in lotta per le stesse posizioni. Manuel Gjomema terminerà la gara in 23° posizione con il crono di 2.13.666. 24° posizione per Kevin Milani con il crono di 2.13.731.

In gara 2 è continuato il percorso di miglioramento di Manuel Gjomema che in rimonta è riuscito ad agguantare la 23° e, cosa più importante, ha migliorato il suo crono di ulteriori 2 secondi rispetto a gara 1, 2.11.739 il suo best lap di tutto il week-end proprio in gara 2. Non eccellente la prova di Kevin Milani che in gara 2 ha lamentato di un problema muscolare alla schiena che non gli ha permesso di migliorare quanto sperava e ha tagliato il traguardo in 26° posizione.

Le dichiarazioni dei due piloti al termine del week-end.

Manuel Gjomema: “Sono soddisfatto del mio esordio a ruote in una pista come il Mugello. Fin dal giovedì mi sono trovato bene a lavorare con il team e con la moto; alla fine della prima qualifica non ero molto soddisfatto ma sono riuscito poi sempre a migliorare. In gara 1 mi sono divertito a duella con il mio compagno di squadra, in gara 2 invece ho avuto un ottimo passo e ho segnato un buon tempo; non vedo l’ora che arrivi la gara di Misano!

Kevin Milani: “Sono contento di come è andato il week-end, dal primo turno mi sono trovato bene con il team e con la moto. Ho migliorato ogni ingresso in pista il mio tempo sul giro. Peccato per il problema alla schiena in gara 2, mi sarebbe piaciuto fare meglio. Ora mi aspetta una grande preparazione in vista di Misano e sono sicuro che continuerò a migliorarmi!”

L’appuntamento con l’Elf CIV 2021 è per il 15/16 Maggio per il secondo round stagionale sul Misano Word Circuit Marco Simoncelli.

  • Letto: 424 volte
Sottoscrivi questo feed RSS