Questo sito utilizza i cookie per offrire un servizio migliore ai propri utenti.

itenfrdejasv

Esperienza positiva per Ambrosi

  • Letto 81 volte
  • Print Friendly and PDF
  • Video
In evidenza Esperienza positiva per Ambrosi
Vota questo articolo
(0 Voti)

Gara tutta in salita per Alessandro Ambrosi al Mugello. Una corsa travagliata dalle condizioni climatiche ha messo a dura prova la squadra e il pilota.

Le prove libere del venerdì sono iniziate con un passaggio in pit lane per un inconveniente tecnico che ha costretto il perugino ad uno stop di alcuni giri. La seconda prova libera è stata falcidiata poco prima dell’inizio da un improvviso temporale. Ambrosi al termine della prima tornata viene disarcionato dalla sua Honda.

I pochi giri percorsi obbligano Ambrosi ad impegnare le prove ufficiali per assimilare il più in fretta possibile la conoscenza dell’impegnativo tracciato toscano.

In effetti in Q2 Alessandro migliora il suo crono di nove decimi, e questo rinvigorisce l’entusiasmo di tutta la squadra.

Un buon warm up consolida il percorso di avvicinamento ai crono alla portata dell’esordiente diciannovenne.

La gara divisa in due, gara A e gara B, è stata composta con la classe 250gp da una parte e dall’altra la 125gp accorpata alla 250sp.

Un forte temporale inonda completamente la pista nel primo pomeriggio e obbliga il paddock delle due tempi ad un reset generale. Ambrosi parte in condizioni di “wet race” compiendo due tornate di warm up lap. Allo spegnersi del semaforo non è evidentemente lesto ma riesce a finire il primo giro in tredicesima posizione. Dopo una prima parte di gara impiegata a prendere il giusto feeling con il particolare grip, Ambrosi segna il suo best lap alla penultima tornata conquistando anche la quinta piazza della classe 125gp.

Il prossimo appuntamento per Ambrosi sarà l’ultimo round del trofeo Motoestate che si terrà a Varano dè Melegari il fine settimana del 15 settembre 2019.

Ro.Ma.

CLASSIFICA GENERALE

CLASSIFICA CLASSI

icona pdf icona pdf

Video